Pranzo sociale AoA

AOA ASSOCIAZIONE ORNITOFILA ASTIGIANA

 

 

 

 

A tutti i Soci A.O.A.

Loro parenti, amici e simpatizzanti.

Invito

Domenica 12 maggio 2019, alle ore 12,30

Presso il Circolo A. Nosenzo, Via Filippo Corridoni, 51 cap.14100 Asti

Pranzo sociale AoA

 

                                                 Menù

 

Carne all’albese

Vitello tonnato

Frittatine miste

Involtini di asparagi

 

Agnolotti con ragù bianco

Risotto alle verdure

 

Stinco al forno con patate

Rollatine di vitello

 

Bunet, Tiramisù, Torta al torrone

 

Caffè

Vini bianco e rosso

 

Euro 25,00

Ritrovo direttamente presso il Circolo A. Nosenzo,

Via Filippo Corridoni, 51

 

Prenotazioni entro il giorno 9 maggio.

 

Referente

Ompeo Eugenio        347 0016924

 

Cordiali saluti

 

Asti 19/04/2019

C.Dir. A.O.A.

Campionato Interregionale 2018

Associazione Ornitofila Astigiana,

Associazione Ornitologica Cuneese,

Associazione Ornitologica Collegno,

Raggruppamento Ornitologico Ligure,

Con la gentile collaborazione

dell’Associazione Ornitologica Pinerolese

organizzano Campionato

Interregionale 2018

Piemonte, Valle d’Aosta e Liguria

Si svolgerà a Farigliano dall’8 all’11 novembre  2018 presso la struttura            polifunzionale   dell’Associazione Turistica Pro Loco in Corso Ferrero 5

 

Per maggiori informazioni consultare:  www.mostralpioccidentali.it

 

 

INFORMATIVA PER GLI ISCRITTI ALLE ASSOCIAZIONI AFFILIATE ALLA FEDERAZIONE ORNICOLTORI ITALIANI (FOI)

INFORMATIVA PER GLI ISCRITTI ALLA ASSOCIAZIONE AOA

 

Federazione Ornicoltori Italiani

In attuazione del regolamento UE 2016/679 e delle normative vigenti è gradito fornirle le seguenti informazioni attinenti ai trattamenti e alla protezione dei suoi dati personali.

TITOLARE DEL TRATTAMENTO

Il titolare del trattamento è AOA (Associazione Ornitofila Astigiana)

FINALITÀ

I dati personali oggetto del trattamento, quali ad esempio: Dati anagrafici; Residenza; Codice Fiscale; Provenienza/Nazionalità; Recapiti di contatto; Foto/Video; Altri dati obbligatori per il raggiungimento delle finalità

sono utilizzati per il perseguimento delle seguenti finalità: richiesta di iscrizione all’associazione territoriale; iscrizione libro soci; svolgimento delle attività connesse di registrazione, archiviazione, elaborazione, eventuali rimborsi.

Sono inoltre da intendersi funzionali alle attività di divulgazione della Federazione, come ad esempio: eventuale inserimento di nominativo nelle riviste di settore; invio inviti a mostre ed eventi ornitologici nonché pratiche di iscrizione e partecipazione alle stesse; eventuali pubblicazioni di immagini o di nominativi sul sito internet dell’Associazione e della FOI; avvio pratiche iscrizione al Registro Nazionale Allevatori (RNA) detenuto dalla FOI per il quale si rimanda ad apposita informativa.

 

MODALITÀ

I trattamenti dei suoi dati personali saranno coerenti ai principi di correttezza, di liceità e di trasparenza, a tutela della sua riservatezza e dei suoi diritti. Verranno trattati con l’ausilio di attuali sistemi informatici o di supporti cartacei ad opera di personale appositamente autorizzato ed istruito alla riservatezza e all’obbligo di utilizzo del dato solo per le finalità identificate dal Titolare. Il Titolare metterà in atto misure tecniche ed organizzative adeguate al livello di rischio.

 

COMUNICAZIONE A CATEGORIE DI DESTINATARI

I dati saranno comunicati a consulenti contabili, alla F.O.I. FEDERAZIONE ORNICOLTORI ITALIANI Onlus per l’iscrizione al Registro Nazionale Allevatori (RNA), a consulenti legali, di settore, di amministrazione e di consulenza legati contrattualmente al Titolare, di gestione e custodia degli archivi e depositi cartacei; società terze di fornitura e assistenza informatica impegnate nel corretto e regolare perseguimento delle finalità descritte; alla società di revisione per i compiti di controllo demandati, ad organizzatori di mostre/eventi di settore; ad aziende di editoria specializzata; agli enti pubblici per gli adempimenti di legge. È prevista altresì la comunicazione dei dati alle eventuali società del Gruppo cui il titolare appartiene ove consentita dalla legge. Saranno oggetto di diffusione solo i dati strettamente connessi alle finalità.

 

TEMPI DI CONSERVAZIONE

I dati saranno conservati fino alla richiesta di disassociazione dell’interessato e, quindi, per un successivo periodo necessario in ossequio ai termini di legge.

 

TRASFERIMENTO DEI DATI ALL’ESTERO

I dati personali dell’interessato non saranno trasmessi verso Paesi terzi extra-UE o organizzazioni internazionali. In caso di necessità, verranno rispettate tutte le disposizioni del capo V del Regolamento UE 2016/679, al fine di assicurare un livello di protezione adeguato e, se applicabile, sarà richiesto lo specifico consenso all’interessato.

 

DIRITTI DELL’INTERESSATO

L’interessato ha facoltà di esercitare, a titolo gratuito, il diritto di accesso ai propri dati personali (Art. 15 GDPR), di richiedere conferma della loro origine, delle finalità e delle categorie di destinatari. Ha il diritto di chiederne la rettifica (Art. 16 GDPR) e la limitazione del trattamento (Art. 18 GDPR). Per esercitare i propri diritti e per ogni ulteriore chiarimento in merito, l’interessato può rivolgersi in qualsiasi momento ai recapiti del Titolare del Trattamento.

 

DIRITTO DI RECLAMO AUTORITÀ DI CONTROLLO

Se ritiene che il trattamento che lo riguarda violi la sua dignità, l’interessato può rivolgersi all’Autorità Garante delle Protezione dei dati personali.

 

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSENSO

Il conferimento dei dati è obbligatorio per l’inserimento nel registro e per le attività proprie del Titolare identificate nelle finalità e derivate anche dallo statuto associativo. Il rifiuto a fornire i dati richiesti comporta l’impossibilità per il titolare di proseguire nelle attività richieste. In tale ultimo caso il consenso al trattamento dei suddetti dati per le finalità specifiche sopra elencate non è necessario.

 

Il Titolare

Anelli e tesseramento anno 2019

AOA ASSOCIAZIONE ORNITOFILA ASTIGIANA

A tutti i Soci A.O.A.

Si informano tutti i Soci che:

1 – Tesseramento 2019

La QUOTA ASSOCIATIVA (F.O.I. – A.O.A.) per l’anno 2019 rimane invariata in      € 60,00 (€ 50,00 per i Soci minori, non allevatori e neo iscritti) da VERSARSI TASSATIVAMENTE ed ANTICIPATAMENTE con la PRIMA RICHIESTA individuale anelli.

La Segreteria F.O.I. ribadisce che per una corretta ricezione della rivista Italia Ornitologica si consiglia l’iscrizione entro il 31/12/2018. Le iscrizioni trasmesse successivamente a tale data non danno diritto al ricevimento delle riviste arretrate.

2 – Richiesta anelli

Dalla stagione 2019 per ordinare anelli ed iscrivere gli Allevatori sarà indispensabile inserire obbligatoriamente questi dati: cognome, nome completo, sesso, nazionalità, data di nascita, comune o Paese di nascita, codice fiscale (di 16 caratteri), indirizzo di residenza.
Per gli allevatori esteri e residenti all’estero ma con RNA FOI non sarà richiesto il codice fiscale.
Per gli allevatori esteri ma residenti in Italia con RNA FOI il codice fiscale è obbligatorio.

Gli anelli, forniti dalla ditta convenzionata Demerio per il tramite della Segreteria F.O.I., se in alluminio anodizzato o duralluminio, per il 2019 saranno di colore NERO. Saranno forniti al prezzo di (minimo 05 per tipo):

 

alluminio anodizzato nero 0,40 €/cad.
acciaio inox 0,50 €/cad.
duralluminio anodizzato nero 0,55 €/cad.
speciali 1,10 €/cad.

 

Le richieste saranno evase esclusivamente dietro pagamento dei relativi importi anticipati dal Richiedente. Ad agevolare i Soci che ne faranno richiesta e non escludendo la quietanza “brevi mani” è stato comunque istituito c.c. bancario presso C.R.Asti con coordinate : IT 76 B 06085 10303 000000035638

Non saranno pertanto accettate prenotazioni telefoniche senza il pagamento del prezzo stabilito.

3 – Referenti

Ompeo Eugenio                             347.0016924      ompeo_eugenio@yahoo.it

Triberti Claudio 349.5931037    claudio.triberti@virgilio.it

 

4 – Date richieste anelli

Saranno le seguenti:

20 Agosto 2018

10 Ottobre 2018

10 Dicembre 2018

20 Febbraio 2019

I tempi di consegna sono garantiti dalla Ditta fornitrice in 30 gg lavorativi.

Al di fuori di tali date, eventuali richieste saranno comunque evase dietro pagamento delle spese di rimborso (DeMerio / A.O.A.) quantificate in € 2,50.

Ad ogni buon conto si fa presente che:

richieste straordinarie saranno evase solo dopo ricezione della precedente (normale o straordinaria)

Si rammenta che il sito internet A.O.A. è raggiungibile all’indirizzo www.aoasti.com.

Cordiali saluti

 

Asti 11/08/2018

D’Ord. C.Dir. A.O.A.

Pranzo sociale AoA e anniversario dei settant’anni della fondazione

 

 

 

AOA ASSOCIAZIONE ORNITOFILA ASTIGIANA

 

A tutti i Soci A.O.A.

Loro parenti, amici e simpatizzanti.

 

 

Invito

 

Domenica 29 aprile 2018, alle ore 12,30

Presso il Ristorante Crociera, Via Alle scuole, 2 cap.14020 Cossombrato (Asti)

Pranzo per i settant’anni della fondazione della Società AoA

Menù

 

Prosciutto con spiedini di frutta

Fettine di carne cruda alla parmigiana

Lingua in salsa

Peperoni mimosa

Vitello Tonnato

 

*sorbetto*

 

Tagliolini ai funghi porcini

Risotto con salsiccia e vino bianco

Stinco di vitello al forno

Coniglio e cinghiale

Patatine rustiche, insalata

 

Torta alla frutta

Caffè

Vini tipici e spumante

 

Euro 35,00

Ritrovo direttamente presso il Ristorante Crociera, Via Alle scuole, 2 cap.14020 Cossombrato (Asti)

Prenotazioni entro il giorno 15 aprile.

 

Referenti

Ompeo Eugenio        347 0016924

Triberti Claudio         349 5931037

Cordiali saluti

 

Asti 25/03/2018

C.Dir. A.O.A.

Convocazione Assemblea Soci

Convocazione Assemblea Soci

A.O.A . ASSOCIAZIONE ORNITOFILA ASTIGIANA

 

 

 

 

 

A tutti i Sigg. Soci A.O.A.

Oggetto: CONVOCAZIONE ASSEMBLEA ORDINARIA A.O.A.

E’ indetta per sabato 24 marzo alle ore 23.00 in prima convocazione, ed alle ore 10.00 di domenica 25 marzo  in seconda convocazione presso la sede sociale, in Asti Via Pagliani 29.

Assemblea generale dei soci A.O.A.

con il seguente O.d.G. :

  1. Rinnovo Direttivo, approvazione bilancio.
  2. Situazione tesseramento Soci 2018.
  3. Designazione data Pranzo Sociale (70 anniversario società AoA).
  4. Varie ed eventuali.

All’Assemblea sono ammessi, con diritto di parola e di voto, tutti i Soci in regola con il tesseramento per l’anno2018 che, eventualmente, sarà possibile effettuare prima dell’inizio assembleare.

Si confida nella partecipazione numerosa dei Soci. Asti, 6 marzo 2018

 

 

Il Consiglio Direttivo

 

 

Annullamento Mostra Campionato Interregionale Piemonte Liguria e Valle d’Aosta 2017

Annullamento Mostra Ornitologica Campionato Interregionale 2017 del Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta

Con grande dispiacere Vi comunichiamo che, a causa del focolaio di influenza aviaria riscontrato in provincia di Asti, con decreto ministeriale Regione Piemonte n°60 del 06-11-17, siamo costretti a rinunciare alla Mostra Ornitologica Interregionale 2017. La motivazione è la negazione da parte degli organi competenti dei permessi necessari al regolare svolgimento della manifestazione. Il gruppo “Mostra Alpi Occidentali”, si rammarica per lo spiacevole accaduto, non opponendosi a questa decisione, per evitare di arrecare eventuali danni economici e organizzativi a coloro che avrebbero partecipato e all’organizzazione.

I Presidenti Raggruppamento Piemonte – Valle d’Aosta – Liguria

I Presidenti delle Associazioni Aderenti.

 

 

 

11 novembre 2017

Piante che si possono inserire in voliera

LE PIANTE BUONE E COMMESTIBILI sono tutte quelle piante selvatiche che possiamo trovare nei nostri giardini e tutte quelle piante che non fanno male se le si vuole mettere in una voliera, quelle cioè che possiamo dare tranquillamente ai nostri beneamati:

Acacia

acacia

 

 

 

 

 

Violetta africana

viola africana

 

 

 

 

Aloe

aloe

 

 

 

 

 

Palma di Areca

areca

 

 

 

 

 

 

Felce

felce

 

 

 

 

 

Bambù

bambu

 

 

 

 

Begonia

begonia

 

 

 

 

 

Felce di Boston

felce-di-boston

 

 

 

 

 

 

Centocchio

centocchio

 

 

 

 

 

Cactus di Natale

cactus-di-natale

 

 

 

 

 

Cisso

cisso1

 

 

 

 

 

 

Caffè

caffe

 

 

 

 

 

Grano

grano

 

 

 

 

Mela selvatica (no i semi)

mela-selvatica

 

 

 

 

Fico rampicante

fico-rampicante

 

 

 

 

 

Palma da datteri

palma

 

 

 

 

 

Sanguinello

sanguinea3

 

 

 

 

 

Coda di scimmia

coda-di-scimmia

 

 

 

 

 

 

Varietà di Dracena

dracena

 

 

 

 

 

 

Palma a ventaglio

palma-ventaglio

 

 

 

 

 

 

Fico  foglie  di violino

fico_foglie

 

 

 

 

 

Edera vite

edera-vite

 

 

 

 

Gardenia

gardenia

 

 

 

 

Semprevivo (edera terrestre)

edera-terrestre

 

 

 

 

 

Calancola

kalanchoe_blossfeldiana13

 

 

 

 

 

 

Kentia

kentia

 

 

 

 

 

Lauroceraso

lauroceraso

 

 

 

 

 

Magnolia

magnolia

 

 

 

 

Capelvenere

capelvenere02parco_dei_nebrodi

 

 

 

 

 

Tagete

tagete

 

 

 

 

 

Lingua di suocera

lingua-di-suocera

 

 

 

 

 

Nasturzio

nasturzio

 

 

 

 

 

Pino dell’isola di Norfolk

pino-norfolk

 

 

 

 

Peperomia

peperomia

 

 

 

 

Petunia

petunia

 

 

 

 

Pittosporo

pittosporo

 

 

 

 

Photos

photos

 

 

 

 

 

Ortica pelosa

ortica

 

 

 

 

 

Ficus elastica

ficus

 

 

 

 

 

Palma da sago

3 Mega Cam
3 Mega Cam

 

 

 

 

 

 

 

Schefflera

schefflera_arboricola

 

 

 

 

 

 

Mimosa pudica

mimosa-pudica

 

 

 

 

 

edera svedese

edera-svedese

 

 

 

 

 

 

Cardo

fiore_di_cardo_sam_0363

 

 

 

 

 

Fico benjamin

ficus_benjamina

 

 

 

 

 

 

Agrifoglio bianco

agrifoglio-bianco

 

 

 

 

 

 

 

Bouganville

bouganville

 

 

 

 

 

Cena d’autunno

 

 

 

 

A tutti i Sigg. Soci A.O.A.

loro parenti, amici e simpatizzanti

 

                                                   invito

Venerdì 29 settembre presso la sede sociale, in Asti via Pagliani 29,

Cena d’Autunno

Menu

Insalata di polpo e patate
gamberetti in salsa rosa

Risotto alla pescatora

Fritto misto di pesce

Tiramisù

Caffè e correzioni
Vini  e Bevande

euro 25,00

Ritrovo direttamente presso la sede sociale in Asti via Pagliani 29,  alle ore 20.00
Si raccomanda puntualità.

Prenotazioni entro il giorno 25 settembre al n° 3286888235  teotino@email.it

n° 3470016924 ompeo_eugenio@yahoo.it

 

Il C.D.  A.O.A.

Neopsephotus bourkii

Esperienze di allevamento col parrocchetto di bourke

La mia prima esperienza di allevamento con questa specie risale a diversi anni fa quando mi accordo con un nostro iscritto, allevatore di neophema, per l’acquisto di alcuni esemplari. Arrivato in allevamento rimango colpito da alcuni soggetti ancestrali e lutini e torno a casa con un paio di coppie formate da maschio lutino x femmina ancestrale e maschio ancestrale/ino x femmina lutina i soggetti palesano una taglia e un piumaggio impeccabile e ancora oggi a distanza di anni ricordo con piacere quei miei primi soggetti.

Originario del continente australiano questo parrocchetto della lunghezza di circa 25 cm abita zona con basse percentuali di umidità e clima tendenzialmente desertico.

In natura palesa abitudini prettamente terrognole cibandosi di semi e infiorescenze di erbe selvatiche abitudine questa che permane in cattività, questa spiccata predilezione per le erbe prative è valsa ai generi neophema,neopsephotus e psephotus il nome inglese di grass parakeet ovvero parrocchetti delle erbe. La specie palesa un dimorfismo sessuale non evidentissimo, generalmente i maschi presentano zone di elezione blu sull’apice del capo in prossimità degl’occhi e sulle spalle con percentuali variabili a seconda della qualità selettiva dei soggetti

Le femmine presentano un piumaggio sobrio con assenza di zone blu e un cranio più piccolo e arrotondato

Animali dal carattere mite e pacifico sono adatti a essere allevati in aviari misti senza pericolo di aggressioni e mi è personalmente capitato di vederli ospitati in voliere in compagnia di piccoli esotici o fringillidi senza problemi di alcun genere, questa loro peculiarità caratteriale permette all’allevatore di poter stabulare i novelli in gruppi di sessi misti senza pericolo di litigi o deperimento dei soggetti.

Dopo quei mie primi soggetti e dopo aver riprodotto alcuni novelli per anni non ho più allevato la specie dedicandomi ad australiani di altro genere. L’occasione mi si ripresenta la scorsa stagione durante una mia consueta visita a un noto negozio torinese di ornitologia, nei vari aviari noto 4 soggetti di cui 3 opali e un ancestrale, 2 soggetti sono novelli e tra questi spicca un maschio opale di ottima taglia e colore dopo essermi informato sul prezzo del soggetto ritorno a casa soddisfatto del mio acquisto.

I soggetti sono da me ospitati in razziere da 90 cm munite RIGOROSAMENTE di reti sul fondo in quanto uno dei pochi punti deboli della specie è la spiccata sensibilità a malattie dell’apparato gastroenterico che unite a situazioni di stress portano i soggetti a incappare in coccidiosi e enteriti. Un accortezza che aiuta a prevenire simili situazioni in maniera assolutamente naturale è l’utilizzo nel pastoncino di probiotici e di un seme chiamato foniogold o foniopaddy( in base all’azienda che lo commercializza) tale seme ha proprietà coccidiostatiche ovvero la capacità di inibire la presenza di coccidi nell’organismo del soggetto che lo consuma. Come alimentazione fornisco ai miei soggetti un misto per parrocchetti integrandolo con pastoncino arricchito di peperoncino e aglio, quest’ultimo previene in specie terrognole la comparsa di nematodi e parassiti intestinali, oltre a del grano ammollato 48 ore e successivamente asciugato con pastoncino soprattutto nel periodo di allevamento dei nidiacei; come alimento “fresco” fornisco un paio di volte la settimana erbe prative quali centocchio ,tarassaco e spighe di piantaggine molto gradite dai soggetti, tali erbe oltre ai benefici apportati forniscono un arricchimento ambientale ai soggetti i quali sono stimolati a cibarsi come in natura donando all’appassionato allevatore un momento di piacevole osservazione ornitologica. Sono animali, almeno nel caso dei miei soggetti, poco interessati alle abluzioni ed essendo animali di origine deserticola consumano molta poca acqua la quale deve essere sempre fresca e pulita pena l’insorgenza di patologie. Con l’arrivo della primavera ho applicato alle razziere i nidi, nel mio caso utilizzo dei parallelepipedi rettangolari a sviluppo verticale con foro di ingresso di 6 cm delle misure di 35cm H x 20cm di lato muniti di un pezzo di rete metallica posto all’interno per facilitare l’uscita dei riproduttori e dei novelli prossimi all’involo, dopo aver ispezionato il nido il maschio invita la femmina ad entrarvi la quale inizia a scavare nel materiale di imbottitura(utilizzo trucioli di legno) la quale ricava una conca nella quale verranno depositate le uova, interessante è osservare il corteggiamento da parte del maschio il quale si pone sul posatoio di fronte alla femmina allargando le ali e mostrando l’interno blu nel contempo cinguettando, la femmina a seguito degli accoppiamenti deposita un numero variabile di uova tra le 4 e le 8 che cova per una ventina di giorni circa; i soggetti ,nella maggioranza dei casi, si dimostrano genitori lodevoli portando copiose imbeccate ai pulli tanto che la specie è stata utilizzata per anni come balia per specie affini più delicate.

Una volta involati i novelli vengono accuditi e imbeccati dai genitori per un’altra ventina di giorni circa dopo i quali si possono considerare svezzati, una peculiarità di questa specie è il mancato rientro dei novelli nel nido una volta involati prerogativa che consente alla femmina di intraprendere una successiva covata senza venir disturbata in cova da un orda di pressanti pargoli!

MUTAZIONI:

Come ogni specie frutto di allevamento amatoriale e selettivo negli anni la specie è stata oggetto di numerose mutazioni di colore, la mutazione opale è la maggiormente conosciuta in quanto ha reso noto questo parrocchetto per via del color rosa salmone assunto dai soggetti affetti da questa mutazione. Di seguito mostrerò le mutazioni principali:

OPALE

LUTINO

EDGED

PALE FALLOW

BRONZE FALLOW

Dalla combinazione di alcune mutazioni si ottengono queste combinazioni

RUBINO= lutino x opale

OPALE FALLOW = opale/fallow x fallow

Merita ancora una nota una selezione su fattore quantitativo denominata blu ma visti i soggetti intermedi che genera molto similare al turquoise degli agapornis

Articolo originale del nostro socio Davide Isoardi